Uncategorized

Del sentire e delle distanze abissali.

Certe volte scopro che per altre persone le cose sono completamente diverse che per me, e la cosa mi stupisce sempre come se stessi uscendo da un guscio, dalla convinzione che esista un solo modo di sentire: il mio. Per esempio, scopro con mia somma sorpresa che alcuni riescono a guardare questo spezzone così, come se fosse una canzonetta qualsiasi, senza sentire nessuna fitta al cuore.

C’è persino uno che mi ha detto che le persone per lui sono come le scarpe, intercambiabili, in fondo ne troverai sempre qualcuna che ne sostituirà un’altra, e che comunque niente ti fa sentire davvero bene come vedere pagato il tuo tempo con una barca di soldi.

Io, invece, mi ostino “per ogni piccolo lieve torto a dissanguarmi incurabilmente come per una piccola scalfittura sanguinante”. Uno se va, io ascolto musica da suicidio e piango per tutta la vita. E ovviamente, dacché non mi rimane in tasca manco una fettina di amor proprio, figuriamoci la barca di soldi.

Tanto per cambiare, tutta questa differenza del sentire mi atterrisce. E mi chiedo sempre se valga la pena di sentire così tanto, quando invece si può – evidentemente – abdicare all’angoscia in cambio di una barca di soldi, di scarpe (specie se sei ricchione) e di rapporti superficiali.

Però, alla fine, credo ci sia solo da arrendersi alla propria natura e viverla. Semplicemente ho capito che l’alternativa non esiste. Puoi smussare gli angoli, smettere di sentire, privarti della vita stessa, ma essere un altro proprio no. Non è possibile forzare all’esistenza ciò che non esiste.

“Il derubato che sorride ruba qualcosa al ladro,
ma il derubato che piange ruba qualcosa a sé stesso.”

Annunci
Standard

One thought on “Del sentire e delle distanze abissali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...