Uncategorized

Spring is here.

Trovo il meteo particolarmente impietoso, in questi giorni.

Mi alzo dal letto con enorme fatica quando ormai tutti hanno vissuto metà della loro giornata. Quando ormai il sole è alto e ha dato il meglio di sé e io l’ho perso. Apro il balcone e la luce splendente del sole mi ferisce non solo gli occhi ma anche l’anima. La sento invadente, sfacciata, sento che mi giudica e mi addita. So che dovrei essere diversa da ciò che sono.

Vorrei sentire dentro qualcosa che non sento. Vorrei non avere questo sporco calloso sul dito indice, i capelli sempre rovinati, la pancia gonfia e le occhiaie. Vorrei sentirmi più leggera, tagliarmi i capelli e indossare un jeans attillato. Vorrei sorridere, vorrei nutrirmi con calma, al sole. Vorrei avere i polsi sottili. Vorrei prendere un treno e andare in un altro posto. Sì, vorrei fuggire. Vorrei fuggire dai posti, dalle cose, dalle persone e da me stessa. Vorrei sentire anche io la primavera, come l’ho già sentita, come so che è possibile sentirla. Vorrei suonare, vorrei fare sport, ballare, vorrei andare al cinema, al teatro. Vorrei sentirmi pulita. Vorrei fare l’amore. Vorrei sentirmi bella, vorrei ridere, vorrei sentirmi viva, vorrei smettere di piangere.

Vorrei smettere di privarmi della vita.

Se è già stato, perché non può essere ancora?

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...