Uncategorized

Altrove.

Passare la vita a chiedersi come facciano gli altri a vivere come il malato di cuore di De André. Stare a una finestra come il Bernardo Soares di Pessoa. Osservare e non toccare come i filosofi. Dormire oppure piangere, cercare rimedi ai propri dolori muscolari, questo per il dolore questo per restare svegli questo per la stanchezza questo per l’ansia questo per gli accessi di rabbia questo per il mal di pancia questo per la fame compulsiva, insomma concentrarsi su di sé, mentre intanto la vita sta sempre da un’altra parte.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...